Consigli pratici

Mangiare più frutta, consumare più verdura, bere acqua durante la giornata, fare movimento, gustare una buona colazione al mattino… Le indicazioni per alimentarsi bene e applicare uno stile di vita sano, fin da piccoli, ormai sono ben conosciute. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo… un po’ di pigrizia. E allora ecco che un aiuto efficace per mamma e papà, un modo simpatico e divertente per invogliare i bambini (e, perché no, anche gli adulti) a vincere l’inerzia del primo passo e intraprendere il percorso del benessere. Un percorso che è fatto di tante piccole buone abitudini , di “trucchetti”, di idee, indicazioni, facili da mettere in atto ogni giorno, per trovare facilmente la giusta motivazione.

1

Lascia sempre nel frigorifero un contenitore con della verdura lavata e porzionata da mangiare cruda: se già pronta si sgranocchia volentieri.

2

Apparecchia la tavola della colazione la sera prima, curandone l’aspetto… sarà più facile iniziare bene la giornata con il primo pasto del mattino.

3

Lascia sempre un bel cesto di frutta fresca e secca, ben in vista sul tavolo. Verrà voglia di servirsene più spesso...

4

Prepara una lavagna in cucina con disegnato un frutto e un bicchiere d’acqua. Chi beve o mangia frutta, deve segnare ogni volta una tacca. Alla fine della giornata chi è stato il più virtuoso in famiglia?

5

Prendi una bottiglia da 1 litro e mezzo e avvolgici attorno un elastico. Man mano che bevi acqua, abbassa di 3 cm l’elastico: quello sarà ogni volta il tuo obiettivo. In questo modo sarai più consapevole di quant’acqua hai bevuto durante il giorno.

6

Prepara dei bicchierini di verdura fresca in pinzimonio e mettili in tavola prima della cena: nell’attesa i bambini, spinti dall’appetito, la sgranocchieranno volentieri.

7

Give me five! 5 pasti al giorno e 5 porzioni di frutta e verdura. Scrivi con bella calligrafia le regole del 5 su un cartello da appendere sullo sportello del frigo: un utile promemoria nei momenti di tentazione...

8

Se tuo figlio tende a mangiare un po’ troppo, servigli il cibo in piatto piccolo… ce ne vorrà meno per riempirlo, ma la porzione sembrerà ugualmente abbondante.

9

Devi portare i bimbi a scuola in automobile? Parcheggia lontano, non solo troverei posto più facilmente, ma sarà l’occasione per condividere con loro il piacere di una passeggiata.

10

Il gioco delle bandiere: scegline qualcuna tra le più colorate e disegnale su altrettanti cartellini. Mettili in una scatoletta in cucina e ogni mattina fanne pescare una al tuo bimbo: deciderà il colore della frutta e della verdura da mangiare nella giornata.

11

La mattina disponi sul tavolo una buona scelta di prodotti (muesli, cereali, fette biscottate, frutta, yogurt, latte…), perché i bimbi possano scegliere come comporre da soli la propria colazione. L’idea del “self-service” è sempre stimolante!

12

I tuoi bambini non gradiscono affatto la verdura ma amano i dolci? Aguzza l’ingegno e punta sulla loro passione: muffin alle zucchine e torte di carote diventeranno i tuoi migliori alleati.

13

Regala ai tuoi bimbi delle piantine aromatiche in vasetto e invitali a coltivare il loro “orto dei profumi”. Saranno orgogliosi di portare in tavola il frutto del loro lavoro (e consumeranno meno sale…).

14

Dei braccialetti davvero speciali: allaccia ogni mattina cinque nastrini colorati al polso del tuo bimbo. Rosso, giallo-arancio, viola, verde e bianco. Ogni volta che nella giornata mangerà un frutto o una verdura, se ne leverà uno del colore corrispondente … l’obiettivo è quello di avere il polso il più libero possibile a fine giornata!

15

Prendi un cartoncino bianco e suddividilo con una matita in 8 quadratini. Consegna al tuo bambino la sua “tessera punti”: ogni volta che beve un bicchiere d’acqua deve sbarrare una casella. Se completa la tessera in una giornata decide lui in che parco andare a giocare nel weekend!

16

Ogni giorno prendi l’abitudine di ballare un po’ ascoltando musica e coinvolgi i tuoi bimbi… saranno felici di scatenarsi con te e, divertendovi insieme, fare movimento non sarà faticoso!

17

Scegli un giorno della settimana come “il giorno della cucina”: giocate insieme, tu e i tuoi figli, a cucinare ricette sempre diverse, sane e sfiziose, da gustare per cena con tutta la famiglia. Il cibo che si prepara da sé ha sempre un gusto migliore...

18

Una sera a settimana porta in tavola una marmitta di frutta varia, tagliata a pezzi. Parte il gioco e ognuno compone i suoi spiedini: qual è il più colorato? Qual è il più saporito?

19

In casa, cura che ci sia sempre una bottiglia d’acqua sulla scrivania di grandi e piccini…vedendola saranno tutti tentati di bere più spesso.

20

Durante i pasti, disponi una ciotolina con diverse spezie e aromi sul tavolo (origano, curcuma, basilico, rosmarino…) al posto del sale: ognuno potrà divertirsi a scegliere il “tocco in più” da dare alle proprie pietanze.