Torna indietro
Perugina®

Perugina, il cuore del cioccolato italiano. 
 

Segui Perugina® su:

La storia di Perugina, che prende il nome dalla città di Perugia, inizia nel 1907 quando Francesco Buitoni, crea con i coniugi Spagnoli, un Laboratorio per la fabbricazione dei confetti. L’attività produttiva si estende a caramelle e cioccolato e, nel 1913 nasce la prima fabbrica. 
Il connubio tra Giovanni Buitoni, figlio di Francesco, e Luisa Spagnoli determina il successo e la rapida ascesa dell’Azienda.
Gli anni Venti sono densi di innovazione: nascono il cioccolato Luisa®, il Bacio® e il Grande assortimento Perugina®, prima scatola “moderna” di cioccolatini che parte già completa di prodotto. Il cioccolato è un esclusivo veicolo di regalo e Perugina® è sinonimo di qualità ed eleganza: dalle praline alle uova, il marchio umbro firma il regalo di prestigio.
Nel 1922 Luisa Spagnoli inventa il Bacio® Perugina®. La forma, somigliante ad un pugno chiuso, la spinge a lanciarlo con il nome di cazzotto. È Giovanni Buitoni a trasformarlo in Bacio®, consegnando all’Italia un cioccolatino destinato a divenire un mito.
La cartellonistica pubblicitaria di Federico Seneca è la rèclame dolciaria nazionale. Seneca crea il look del Bacio®: la coppia, le stelle ed il cartiglio per un’Italia sognante, mentre quella audace e vincente corre sulle auto della Coppa della Perugina.
Nascono i negozi Perugina®, moderno canale di vendita e raffinata immagine aziendale e, nel 1935 l’Italia autarchica conosce le dinamiche della società di massa grazie alla travolgente operazione delle figurine Perugina® basata sul nuovo mezzo di comunicazione: la radio. 
La situazione politica europea spinge Giovanni Buitoni verso il mercato americano: nel 1939 viene inaugurato il negozio Perugina® sulla Fifth Avenue mentre l’Italia si avvia verso la guerra.
Nell’Italia del boom economico Perugina si conferma leader del mercato del regalo lanciando nuovo ricorrenze: Festa della mamma e Festa degli innamorati. Protagonista il marchio Baci® che consolida il veicolo di amore romantico ma spazia nella sfera più vasta dei sentimenti. 
Gli anni ’60 stravolgono il concetto di cioccolato: non più genere da regalo ma alimento vero e proprio. Flipper, Carrarmato e tanti altri prodotti quotidiani: il cioccolato è ormai un prodotto di massa, trasversale e quotidiano in un’Italia la cui accresciuta capacità di spesa include ormai anche i consumi voluttuari. 
Perugina sfrutta i nuovi mezzi pubblicitari della società dei consumi e, con un’impattante cartellonistica stradale si aggiudica il Leone d’oro al Festival di Cannes nel 1956. 

Ma la vera rivoluzione mediatica arriva in Italia nel 1954 con la TV. Le trasmissioni Rai prendono il via e nel 1957 arriva Carosello, contenitore pubblicitario serale destinato a divenire una leggenda. Nello stesso anno appare il primo spot Perugina® per raggiungere consumatori di ogni età.
Il boom economico spinge Perugina ad adottare strutture produttive più capienti ed efficienti: nel 1963 è inaugurata la fabbrica San Sisto, per una superficie di circa 290.000 mq di cui oltre 85.00 coperti.
Potenziata con importanti investimenti, essa costituisce oggi l’unità produttiva della Divisione Dolciari di Nestlé Italiana, in cui è confluita Perugina.
Dallo stabilimento esce un’ampia gamma di prodotti a base di cioccolato, confermando Perugina® come sinonimo di qualità, innovazione, piacere ed italianità. 
Nel segno dell’innovazione nascono le ultime creazioni Perugina®: dalla colorata gamma di Tavolette Perugina® Tablò® alla linea Perugina® Nero®, un’ampia gamma di prodotti - tavolette, barrette, cioccolatini e raffinate sfoglie- creata per gli amanti del fondente ed in cui si esprime la centenaria esperienza sul fondente di qualità.

Perugina si rinnova nell’immagine del prodotto: è il caso di Baci® Perugina®, un cioccolatino che, in uno straordinario ciclo di vita, vive prodigiose trasformazioni nelle sue varianti di cioccolato al latte, bianco e fondentissimo fino al sensuale Baci® Ruby, dal raffinato manto rosa.

Nel Centenario della sua fondazione Perugina inaugura la Casa del Cioccolato® Perugina®, un luogo dove la passione per il cioccolato diventa realtà: un porte aperte quotidiano attraverso il quale ogni giorno Perugina incontra i suoi consumatori ed estimatori. 
Casa del Cioccolato® Perugina® è Museo Storico dove tradizione e modernità si incontrano per accogliere ogni anno oltre 60.000 visitatori.
Casa del Cioccolato® Perugina® è percorso di fabbrica: ogni anno 45.000 visitatori transitano da un percorso sopraelevato che apre la visione sui principali processi produttivi. 
Casa del Cioccolato® Perugina® è Scuola del Cioccolato® Perugina®: una Scuola vera, aperta al pubblico in cui arte, cultura, gusto e benessere si fondono per soddisfare la vostra passione per il cioccolato. È il luogo dove ognuno potrà imparare l’arte della lavorazione del cioccolato e realizzare piccole delizie.

Le ricette Perugina

Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso: