Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Mangia colorato per restare in salute

Mangia colorato per restare in salute

Nella vita reale anche il colore è un riferimento fondamentale nella scelta del cibo, soprattutto per la frutta e la verdura. Senza colore dobbiamo attingere agli altri elementi che conosciamo di quell’alimento. Ecco una piccola guida che FEED your MIND! ha sviluppato per spiegare il rapporto tra cibo e colore.

Se mangi “Blu”… come more, ribes nero, olive nere, quinoa nera, fagioli neri, sesamo nero, uva nera
Frutta e verdure di colore blu contengono sostanze come antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio e magnesio. I carotenoidi sono composti organici con caratteristiche dalla forte azione antiossidante e antinfiammatoria.

Se mangi “Arancione”… come arancia, albicocca, melone, carota, zucca, mango, papaya, pesca
Il colore arancione nella frutta e nella verdura si deve a diversi carotenoidi che possono essere metabolizzati e utilizzati dal nostro organismo. Il carotene è un precursore della vitamina A. Questa contribuisce al mantenimento di una pelle normale, aiuta al buon funzionamento della capacità visiva e del sistema immunitario. 

Se mangi “Viola”… come melanzana, radicchio, cavolo rosso, cipolla rossa, fagiolini viola, uva
I cibi di colore viola contengono antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio e magnesio. Il potassio contribuisce al buon funzionamento del sistema immunitario e, come il magnesio, contribuisce alla normale funzione muscolare.

Se mangi “Verde”… come spinacio, lattuga, piselli, kiwi, uva, olive, zucchine, avocado, broccoli, asparago, lime, prezzemolo, cetriolo, fagiolini
La verdura di colore verde a foglia contiene alte quantità di clorofilla, carotenoidi, magnesio, acido folico e vitamina C oltre a xantofille come zeaxantina e luteina. Questi ultimi due composti sono molto importanti perché quando vengono assorbiti si accumulano in maniera selettiva nella retina proteggendo l’occhio da patologie oftalmiche associate all’invecchiamento.

Se mangi “Giallo”… come limone, ananas, mais, pompelmo, peperone, pera, zucca gialla, banana, carambola
La frutta di colore giallo contiene flavonoidi, carotenoidi e vitamina C. La vitamina C contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso.

Se mangi “Rosso”… come pomodoro, mela, fragola, ciliegia, anguria, melagrana, mirtillo rosso, peperoncino
Il colore rosso nella frutta e nelle verdure è dato soprattutto dal licopene, una sostanza naturale della famiglia dei carotenoidi come l’alfa carotene e il beta carotene, e da altre molecole dette antocianine, della famiglia dei flavonoidi.

Se mangi “Bianco”… come aglio, sedano, cipolla, porro, finocchio, daikon, cicoria, cavolfiore, citronella, funghi
I cibi bianchi sono caratterizzati da polifenoli, flavonoidi e vitamina C. Alcuni contengono selenio come i funghi e altri composti solforati come per la cipolla e l’aglio.

 

IL CONSIGLIO

Si raccomanda di mangiare 2 porzioni di frutta e 3 porzioni di verdura al giorno per mantenere stabile il peso corporeo e per prevenire patologie croniche.

Cercate di mangiare frutta e verdura di diversi colori per il massimo beneficio!

nmms
nmms