Per combattere il sovrappeso

miglioriamo anche l'autostima

Per combattere il sovrappeso

Il miglior sistema per smaltire i chili di troppo, evitando ulteriori accumuli di adipe? E' molto semplice: basta ridurre l'introito di calorie, aumentandone il consumo.
In altre parole è opportuno controllare l’alimentazione, limitando i cibi ipercalorici, e fare esercizio fisico regolarmente per bruciare energia.

Molte persone, tuttavia, si sentono frustrate all'idea di seguire un regime dietetico adeguato al loro peso. "Il fatto di non potersi concedere dolciumi, cibi fritti e snack di ogni tipo viene vissuto come una sgradevole coercizione e può essere accompagnato da un senso di deprivazione", spiega la Dott.ssa Augusta Pozzi, psicologa psicoterapeuta. "Rimetterci in forma, liberandoci dei chili in eccesso, ci permette tuttavia di piacerci di più: la nostra immagine riflessa nello specchio è certamente più gradevole e armoniosa. E questo, innegabilmente, ci fa sentire meglio con noi stessi e con gli altri."

Un concetto che ci porta a considerare la questione anche da un altro punto di vista. "Talvolta, alcune persone non trovano né la motivazione né l'energia per controllare l’alimentazione, ma continuano a mangiare in modo eccessivo pur sapendo di danneggiarsi", continua la Dott.ssa Pozzi. Le possibili cause di questo comportamento? "Spesso la mancanza di autostima: una situazione che ci impedisce di trovare la forza di dimagrire. Se invece scegliamo di prenderci cura di noi stessi, del nostro corpo e, in ultima analisi, anche della nostra salute sarà più facile affrontare una dieta inizialmente più restrittiva. Ogni piccolo sforzo quotidiano verrà infatti ricompensato da un risultato che ci farà sentire bene".

Quali sono i consigli per cominciare una dieta con l’approccio più giusto? "Volersi bene, evitando di pensare che stare a dieta significhi necessariamente mangiare in modo noioso e penalizzante. Basterà variare, sperimentare nuovi sapori sfiziosi, abbinare i cibi consentiti in modo fantasioso. E pensare alla soddisfazione del risultato finale".

Per concludere, chiediamo alla Dott.ssa Pozzi un suggerimento per affrontare l'autunno nel modo migliore, cercando di mantenere il buonumore e l’energia delle vacanze. "Concedersi tempo nelle cose, evitando di fare tutto in modo troppo frettoloso. Le vacanze sono infatti caratterizzate dalla riduzione delle nostre attività quotidiane. Ove possibile, cerchiamo di farne tesoro."

nmms
nmms