Dove lo Butto, fiori duraturi da regalare

Fiori più duraturi da regalare

Fiori più duraturi da regalare

Colorano la stanza e inebriano l’aria di dolce profumo, i fiori sono una delle meraviglie della Natura che riempiono di gioia gli occhi di chi li guarda. Un pensiero floreale è sempre gradito sia che a riceverlo sia l’amato, che un amico o un conoscente. Però, soprattutto durante la stagione estiva o quando il caldo si fa più intenso, i fiori tendono presto ad appassire se non trattati con cura. Sia che abbiate voglia di realizzare da soli una composizione floreale, sia che vi rivolgiate al vostro fioraio di fiducia, seguite i nostri semplici consigli per avere fiori più duraturi e un bouquet che si mantenga fresco a lungo.

Come far durare più a lungo i fiori?

Per far durare a lungo i fiori bastano poche accortezze. Come prima cosa, ricordate di tagliare i gambi di netto con una lama ben affilata, gli steli, poi, non devono essere troppo corti, in modo che i fiori possano trovare il nutrimento necessario attraverso lo stelo. Potrete tagliare il gambo di un cm ogni giorno per assicurarvi fiori che durano più a lungo. Eliminate le foglie più basse in modo tale che, una volta inseriti i fiori in un vaso, queste non marciscano. Ricordate che i fiori amano un ambiente luminoso (preferibilmente non esposto direttamente al sole) ma fresco e areato durante il giorno e la notte e ben lontano dalla frutta.

Assicuratevi di utilizzare un vaso pulito, preferite inserirli in un vaso opaco che schermi i raggi solari per evitare che l’acqua cambi il suo PH e versate abbondante acqua di rubinetto a temperatura ambiente, da aggiungere giornalmente e da cambiare ogni 5 giorni. Ricordate che potete fornire potassio e fosforo ai fiori attraverso additivi specifici da acquistare nei vivai o un decotto di bucce di banana e avocado da aggiungere in piccole quantità. Ma veniamo alla composizione del bouquet.

Quali sono i fiori recisi più duraturi?

Vi elenchiamo 12 fiori recisi più duraturi da regalare.

  1. Alstroemeria

    Le alstroemerie sono fiori poco conosciuti ma molto duraturi, ideali per realizzare composizioni variegate. Si tratta di fiori disponibili in un'ampia varietà di colori vivaci e, a discapito dell’aspetto, sono molto resistenti e duraturi e possono sopravvivere in vaso anche 2 settimane. Ricordate però che necessitano di un ricambio d’acqua frequente.

  2. Crisantemo

    I crisantemi sono tra i fiori più duraturi. Possono mantenersi freschi anche per 2/4 settimane. Ne esistono in moltissimi colori e grandezze e sono adatti a rendere più colorati e folti i vostri bouquet. Rispetto ad altri, però, richiedono molta cura, va tagliato quotidianamente lo stelo e cambiata l’acqua ogni giorno.

  3. Delphinium

    Se cercate dei fiori dal colore intenso, non potete non scegliere i delphinium. Dal colore blu e viola questi grappoli di fiorellini possono durare fino a due settimane a patto di tenerli lontani dalla cucina e dagli strabordanti cestini di frutta che producono etilene.

  4. Fresia

    Dal profumo inconfondibile le fresie sono ideali da aggiungere a un bouquet. Hanno una colorazione che va dal giallo e bianco fino al viola, blu, rosso e fuxia. Durano all’incirca 10 giorni quando l'acqua viene cambiata regolarmente.
  5. Garofano

    I garofani sono molto popolari e semplici da reperire. In Natura sono presenti più di 300 specie e le varietà sono tantissime, questo deriva anche dalla capacità di ibridarsi di questa pianta. Di solito durano per almeno 15 giorni e spesso arrivano a tre settimane, se ben conservati. Ricordate di eliminare petali eventualmente caduti nell’acqua in modo da non far proliferare batteri.
  6. Giglio

    Spesso venduti in bocciolo, i gigli possono durare anche 10-15 giorni a patto di tagliare di giorno in giorno il loro lungo stelo. I gigli più comuni hanno petali bianchi, anche se non mancano fiori screziati di rosa o con colori più sgargianti come il fuxia o l’arancione. Se ne trovate, preferite i lilium orientali.
  7. Girasole

    Tra i fiori più amati, i girasoli possono durare fino a 12 giorni, se quotidianamente viene rifilato lo stelo e cambiata l’acqua.
  8. Gladiolo

    Meno duraturi degli altri, i gladioli comunque assicurano fiori che rimangono freschi per circa 10 giorni. Inserite questi fiori per completare il vostro bouquet, le foglie sono di un bel verde, i fiori spaziano da un color giallo freddo fino al viola, al lilla, al blu a uno splendido arancione o rosato.

     

  9. Iperico

    Le bacche di iperico possono essere aggiunte ai bouquet, il loro aspetto lucido conferisce tridimensionalità ai mazzi di fiori, se ben conservati durano fino a due settimane.

     

  10. Orchidea

    Le orchidee sono tra i fiori più eleganti e riconoscibili. Se ben conservate riescono a durare anche più di 3 settimane. Ne esistono di tantissime specie, le più comuni sono sicuramente le orchidee phalaenopsis, ma sono altrettanto belle le dendrobium, le vanda, le cattleya e tante altre. Le cymbidium sono tra le più resistenti e facili da coltivare. Essendo fiori tropicali amano ambienti leggermente umidi e temono la vicinanza alla frutta che matura.

     

  11. Ortensia

    Le ortensie bevono molta acqua, quindi occorre aggiungerne quotidianamente altra nei vasi. Se ben idratate, le ortensie possono durare circa 10 giorni. C’è chi preferisce essiccarle lentamente lasciando evaporare poca acqua contenuta nel vaso, i fiori secchi, pur fragili, possono durare anche un anno.

     

  12. Zinnia

    Le zinnie sono fiori dai numerosi petali molto amati dagli insetti impollinatori. Non è raro trovare farfalle che svolazzano tra le zinnie. Se l’acqua viene cambiata ogni due giorni, la zinnia può durare un totale di 24 giorni.