Damigiana da riciclare

Riciclo Damigiane, come riutilizzarle in giardino o in casa

Riciclo Damigiane, come riutilizzarle in giardino o in casa

Se avete una cantina, una soffitta o la casa dei nonni a portata di mano, avrete a disposizione una buona quantità di damigiane in vetro di varie dimensioni da poter utilizzare. I nonni le adoperavano per trasportare l’olio buono o il vino fatto in casa, da una parte all’altra del paese, vista la loro capienza e robustezza. Per voi spesso sono solo un ingombro senza un reale scopo. Sono lì a prendere polvere e rischiano di rovinarsi a ogni nuovo trasloco o ogni volta che rassettate lo scantinato. Se volete dare nuova vita a questi cimeli di famiglia e scoprire come riciclare le damigiane in giardino o a casa: ecco sei idee per dare nuova vita a questi oggetti di un tempo.

VASI CON LE DAMIGIANE

Proprio grazie al vetro abbastanza spesso con il quale sono prodotte, le damigiane sono ideali per contenere terra e terriccio e quindi ospitare delle piante nel vostro giardino. Prima di piantare accertatevi però di avere damigiane con un collo molto ampio in cui inserire le vostre piantine. Scegliete una vegetazione che cresca lentamente altrimenti vi troverete ben presto a dover cambiare dimora al vostro verde. Se le damigiane sono ricoperte di un intreccio o una intelaiatura di rafia o saggina, saranno anche più semplici da trasportare da una parte all’altra del giardino quando l’autunno sarà sul finire e l’inverno minaccerà la sopravvivenza delle piante con il suo gelo.

DAMIGIANA COME TERRARIO

Se invece volete utilizzare una damigiana per avere del verde in appartamento, potete utilizzare questi vecchi recipienti di vetro per realizzarci all’interno un terrario. Per la sopravvivenza di questo habitat occorre creare un ambiente chiuso che non abbia scambi con l’esterno, pertanto accertatevi che la damigiana abbia un tappo che la chiuda ermeticamente prima di continuare. Procuratevi un substrato idoneo per la crescita delle piante: uno strato di sassolini come parte drenante, poi per creare equilibrio all’habitat carbone attivo vegetale, un terriccio di qualità e le piante che preferite. Vanno bene ad esempio le felci, le edere ma anche le orchidee come le phalenopsis. Accertatevi di innaffiare il terreno e far perdere parte dell’umidita all’habitat prima di sigillarlo e posizionarlo in un angolo luminoso della casa.

DAMIGIANA CHE DIVENTA LAMPADA TESTA IN SU

Se avete un grande tavolo o amate l’illuminazione da pavimento, potete utilizzare una damigiana per creare una lampada di vetro. Sull’apertura superiore posizionerete il porta lampada con la lampadina assicurando il cavo elettrico alla parte nascosta alla vista. Esistono porta lampada già comprensivi di intelaiatura per il paralume, se ne avete uno creare una lampada sarà facilissimo.

DAMIGIANA PER CREARE UNA LAMPADA TESTA IN GIÙ

Altrettanto stilosa può essere una lampada che utilizza la damigiana come paralume. In questo caso posizionerete il porta lampada direttamente sul tavolo e capovolgerete la damigiana al di sopra per ottenere una luce diffusa per tutta la casa. In questo caso, però, prestate attenzione a dove posizionerete il vostro elemento d’arredo. Pur essendo fatta di vetro spesso, se urtata con violenza, una damigiana può rompersi facilmente in mille pezzi. Se avete bambini, cani o gatti per casa o un compagno maldestro prestate moltissima attenzione a non combinare un disastro.

VASI D’ARREDO CON LE DAMIGIANE

Se amate i fiori recisi, una damigiana può fare al caso vostro come vaso che arredi una stanza. Procuratevi della vernice a gesso che ben aderisce anche al vetro. Utilizzate una tinta neutra per colorare uniformemente la damigiana e creare una base. Una volta passata una prima mano potrete passare al decoro vero e proprio. Fatevi ispirare dalle lampade marocchine e dipingete una serie di greche o cerchietti su tutta la lampada altrimenti optate per forme geometriche o strisce di colore. Non ponete limiti alla fantasia e fatevi aiutare dai più piccoli. All’interno di questo vaso d’arredo, potrete inserire fiori veri ma anche qualche fiore finto se volete averne di sempre belli in casa.

DAMIGIANE PER I PERIODI FESTIVI

Il vostro Villaggio di Natale potrà avere una nuova collocazione se sceglierete di spostarlo all’interno di una damigiana. Altrimenti potrete posizionare al suo interno un presepe con tanto di muschio o utilizzarla come base per l’albero di Natale. In quest’ultimo caso bilanciate bene il peso e riempite il fondo della damigiana con sassetti colorati. Poi inserite la base dell’abete e aggiungete lucine colorate per un effetto wow. Finito il periodo natalizio potrete inserirvi all’interno, il villaggio del coniglio pasquale o un veliero durante l’estate.