Cani e bambini, un rapporto speciale

Una bambina e il suo cane seduti all’aria aperta

In occasione della Giornata Mondiale del Cane, ecco l'importanza e i vantaggi del rapporto bambino-cane per il benessere psicofisico dei più piccoli 

Il 26 agosto si celebra la Giornata internazionale del cane. Nata negli Stati Uniti su iniziativa di Colleen Paige, sostenitrice del benessere animale, la Giornata indetta celebra tutte le razze, miste e pure, che sono fonte di amore e benessere psicologico e fisico per l'uomo, ma anche per sensibilizzare le persone sul numero di cani che andrebbero adottati ogni anno nei canili. In particolare, il cane è visto da molti come simbolo della simbiosi con il bambino, compagno fedele di vita, di giochi e di passeggiate all’aria aperta. L’amicizia con un cane rappresenta un’esperienza unica, fatta di momenti di cure e di gioco, di divertimento e di rispetto. 

Per celebrare l’importanza degli amici a 4 zampe, scopriamo i principali benefici del rapporto cane-bambino. 

Più movimento all’aria aperta

Vivere a stretto contatto con un cane può essere una buona occasione per abituare i bambini a essere attivi grazie al momento del gioco con il proprio animale da compagnia. Trascorrere del tempo con un cane significa per un bambino meno schermi e più gioco di movimento: in media infatti, un bimbo con un cane si muove di più al giorno rispetto a chi non ce l'ha.  

Al parco, in spiaggia, in campagna: giocare a palla è una delle attività preferite da tutti i bambini del mondo, adorata anche dai loro amici cani. Ovunque ci sia un po’ di spazio, sono perfetti compagni per giocare a palla, per il lancio del frisbee, i salti e le corsette. 

Un altro classico gioco che piace ai cani e anche ai bimbi consiste nel tirare un oggetto, che sia sicuro per entrambi, come ad esempio un ramo o un osso finto, e farselo riportare indietro. Coinvolgere il bambino nell’insegnamento di questo gioco al cucciolo di casa e offrire all’amico a quattro zampe delle piccole ricompense quando torna con l’oggetto in questione è un’attività che responsabilizza e rafforza la pazienza in entrambi. 

Sviluppo dell’intelligenza emotiva

Empatia, compassione, cura: sono tre parole chiave che ruotano attorno ai proprietari di animali da compagnia. Un bimbo che impara ad aver cura di un cane imparerà a essere più empatico con il mondo che lo circonda. In uno studio del 2015* realizzato da un'insegnante in classe è emerso quanto sia appunto importante per un bambino avere al proprio fianco un animale domestico. 

Miglioramento della capacità relazionale

Uno studio del 2016** realizzato su preadolescenti ha evidenziato come migliorino le relazioni interpersonali quando c'è un animale domestico come un cane in casa. La ricerca è stata fatta dalla Kent State University su 99 ragazzini tra i 9 e 11 anni con cani. 

Abbassamento dei livelli di stress

Sempre lo studio precedentemente citato dimostra come la compagnia di un cane influisca sulle emozioni e nella gestione dello stress. Ai preadolescenti è stato detto di sostenere un discorso improvvisato su loro stessi per 5 minuti, davanti a una platea di ricercatori e a una telecamera: metà dei ragazzini aveva il loro cane presente nella stanza, l'altra metà no. La ricerca ha dimostrato come i bambini con il loro cane presente si siano dimostrati meno stressati e più sereni. Un fattore che ha reso l'evento ancora meno stressante è stato avere un contatto fisico con il proprio animale domestico. 

L’importanza di stabilire delle regole

Attraverso il gioco con il proprio cane il bambino può imparare a rispettare il prossimo e a capire i suoi stati d’animo ma, perché questo avvenga, è anche importante stabilire delle regole: il bambino, ad esempio, deve sempre tenere a mente che il cane non ama veder sparire i suoi giochi preferiti, che i suoi spazi privati non devono essere invasi, che non bisogna mai tirargli la coda o fargli del male fisico in qualsiasi altro modo. Una volta imparate le regole di base, è possibile vivere al meglio l’esperienza ludica e al tempo stesso educativa in compagnia del proprio amico a 4 zampe. 

Bibliografia: 
* Pets in the Classroom Study; American Humane Association, July 2015 
** Preadolescents’ Relationships with Pet Dogs: Relationship Continuity and Associations with Adjustment; Appl Dev Sci., 2017 


ALTRE NEWS