Pic nic all'aria aperta, le regole per una merenda sana

Pic nic all'aria aperta, le regole per una merenda sana

Ecco alcuni consigli per preparare una merenda sana per i bambini anche quando si è all’aperto 

Con le ore le giornate che si allungano e le temperature più miti, organizzare pic nic o spuntini all’area aperta, dove è consentito, è l’ideale per respirare un po’ d’aria pulita e trascorrere qualche ora a contatto diretto con la natura. In occasione di escursioni e gite fuori porta, occorre organizzarsi a dovere e preparare una merenda adeguata. La merenda per i bambini è fondamentale all’interno di un corretto e bilanciato regime alimentare. È un momento molto importante per ricaricarsi, ma è fondamentale evitare cibi troppo dolci o un eccesso di proteine. Avere delle buone abitudini alimentari a pranzo come a merenda è essenziale per prevenire i rischi associati alle carenze nutrizionali, soprattutto quando si è fuori casa.   

L’importanza della merenda secondo i pediatri

I pediatri concordano nell’affermare che la merenda per i bambini rappresenta un momento molto importante nell’economia di una giornata alimentare, utile per ricaricare l’organismo dopo l’attività fisica e la mente prima e dopo lo studio. Essa però deve essere moderata, varia e se possibile accompagnata da acqua o da un succo di frutta naturale. La merenda, come gli altri pasti nel corso della giornata, rappresenta la giusta occasione per educare i bambini alla varietà e ad una alimentazione corretta. Ecco perché sono sconsigliati cibi troppo grassi e calorici con poche proprietà benefiche. 

La merenda consente di arrivare con equilibrio al pasto serale e riprendere una buona energia da spendere nelle restanti ore pomeridiane. Inoltre, contribuisce ad evitare il “piluccare” di cibo tra un pasto e l’altro. Secondo i pediatri e gli esperti di nutrizione tra la merenda e la cena dovrebbero trascorrere almeno 3-4 ore per agevolare i processi digestivi ed evitare cali glicemici troppo alti. Essa non va quindi mai saltata e, se si trascorre il pomeriggio fuori casa, è bene prepararla prima di uscire e portarla con sé. 

Evitare snack e merendine veloci

Quando si prepara una merenda, trovare delle soluzioni facili, veloci e al tempo stesso genuine, spesso può rappresentare un problema. A volte, per facilitarsi le cose, si ricorre a snack e merendine: una soluzione che può sembrare rapida ed efficace, ma che può nascondere insidie a livello nutrizionale. Preparare uno spuntino salutare e gustoso non è così difficile e richiede meno tempo e fatica di quello che si può pensare. Attraverso ricette facili è possibile preparare una merenda sana per i bambini, anche da portare fuori casa per delle scampagnate all’aria aperta.  

La merenda per bambini da consumare fuori casa

Quando si pensa a quale merenda preparare per pic nic o scampagnate all’aperto occorre pensare innanzitutto alla logistica. La merenda da mangiare quando si è fuori casa deve essere comoda da trasportare e tale da resistere fuori dal frigo o all’interno di una borsa frigorifera almeno qualche ora. La merenda ideale dovrebbe contenere fonti energetiche a rapido utilizzo (carboidrati e zuccheri semplici) ma senza comportare una digestione troppo pesante. 

Come preparare una merenda sana per bambini

Ecco quindi alcuni consigli utili ed esempi per preparare una merenda per bambini: 

-Merenda salata: una fetta di pane con olio e poco sale, o con il pomodoro fresco, sono soluzioni ottime per evitare sbalzi di glicemia, e al tempo stesso sono facili e veloci da preparare. 

-Merenda dolce: pane e crema di nocciole o di mandorle di buona qualità, scegliendo crema con alto contenuto di nocciole o di mandorle e senza zuccheri e grassi. 

-Panino imbottito: la soluzione ideale per i più tradizionalisti. È consigliato prepararlo con dell’insalata nascosta tra le fette di prosciutto o formaggio, in modo da renderlo più sano e gustoso. 

-Yogurt magro: ideale per le giornate più calde, è possibile arricchirlo con pezzi di frutta fresca. 

-Leggere l’etichetta: non acquistare prodotti con troppi ingredienti sconosciuti e contenenti dolcificanti artificiali. 

-Piccoli semi e frutta secca: utili in caso di improvvisi attacchi di fame da parte dei bambini, da portare sempre con sé. 

-Cosa bere: è consigliato quando fa caldo o si svolge movimento all’aperto idratarsi con acqua ricca di sali minerali e portare sempre con sé una spremuta di frutta fresca e di stagione.


ALTRE NEWS