Viaggiare in famiglia: ecco 10 mete ideali

Viaggiare in famiglia

Quando le vacanze si avvicinano velocemente, tocca prendere una decisione e valutare quali sono le opzioni per viaggiare in famiglia più consone alle proprie esigenze. Sicuramente avere dei bambini comporta la necessità di fare delle scelte sulle mete ideali per i viaggi che consentano di divertirsi, visitare posti nuovi, riposare e magari incontrare qualche coetaneo con cui fare amicizia. E questo vale non solo per i bambini ma anche per i genitori che, con altre mamme e papà, possono scambiare opinioni e confrontarsi sulle esperienze di vita quotidiana.

Se per quest’anno cercate qualche idea per viaggiare con i bambini magari in luoghi diversi dal solito, ecco 10 mete ideali dove andare con tutta la famiglia.

1. Borghi e città d’arte

Se alla natura preferite la tranquillità di una cittadina rurale che si anima durante le sere d’estate, potrete scegliere una vacanza in famiglia tra borghi e città d’arte. Vi basterà prenotare un albergo o un bed & breakfast, confortevole e facilmente raggiungibile, e la vostra vacanza in famiglia avrà inizio. Ricordate poi che l’Italia è piena di mete con valenza storico artistica da visitare, ma se conoscete le lingue anche in altri paesi esteri esistono realtà simili. Se amate questo tipo di viaggi potrete pianificare per tempo visite a musei e siti archeologici, ma anche andare a conoscere luoghi di interesse naturalistico. Potrete ogni giorno pranzare e cenare in un luogo diverso e ogni sera ammirare le stelle in una piazza nuova. Andate alla ricerca di sagre e feste di paese e non temete di dover montare in macchina e fare qualche chilometro per gioire della bellezza dei borghi circostanti. Viaggio ideale da fare con bambini un po’ più grandi può essere l’occasione perfetta per godersi la famiglia.

2. Capitali europee

Se amate viaggiare in aereo e volete conoscere altre nazioni il viaggio con famiglia in Europa è quello che fa per voi. Durante questi soggiorni potrete visitare mercati locali, mangiare piatti mai assaggiati prima, visitare luoghi di culto, ascoltare la storia di civiltà passate e soprattutto parlare un’altra lingua. Per i bambini sarà divertente iniziare a conoscere altre culture e potrete scegliere la capitale che più si adatta al vostro stile di vita. Andrete in bicicletta ad Amsterdam, a bordo di un battello sulla Senna a Parigi, vedrete le piazze prender vita e popolarsi di ragazzi a Madrid, sentirete concerti improvvisati per le strade di Londra, vi perderete ad ammirare il Partenone ad Atene, potete mangiare aringa affumicata a Oslo. In ogni capitale rimarrete ammaliati dalla bellezza della cultura locale e permetterete ai vostri figli di poter tenere un diario il racconto di viaggio da far leggere agli amici una volta tornati a casa.

3. Grandi viaggi

I grandi viaggi sono quelli in cui si parte con tutta la famiglia alla volta di un Paese lontano, in cui la cultura e la vita sono molto diverse dalla vostra. Raccomandato a chi ha figli un po’ più grandi, un viaggio al di là dell’Oceano è ideale per vivere un’avventura straordinaria da raccontare negli anni a venire. In questo viaggio potrete vedere paesaggi coloratissimi, animali esotici, case diverse dalle vostre o anche stili di vita che non immaginate. Non sentirete la nostalgia di casa e farete un'esperienza immersiva nella cultura e nella storia di un Paese straniero.

4. Crociera

Perfetta per chi ha bambini, anche molto piccoli, la crociera è una scelta che permette di vivere momenti unici. Raggiunto il porto di partenza non vi resterà che accomodarvi nella vostra cabina e il viaggio inizierà senza stress. Attraccare ogni giorno in un porto diverso, visitare città e godere del divertimento proprio all’interno dei numerosi teatri bar e ponti, è su questo concetto di comodità che si basa la nostra prima proposta per un viaggio in famiglia. Dove andare per una crociera indimenticabile? Sicuramente nel Mediterraneo, ma anche alla scoperta di Africa, Asia o, perché no, una spiaggia caraibica. Il tutto comodamente a bordo, coccolati da personale attento e gentile, con la garanzia di un ristorante sempre prenotato a proprio nome, con la gioia di un’animazione dedicata esclusivamente ai bambini da mattina a sera. Scegliete questo tipo di viaggio se cercate tante attività coinvolgenti e rilassanti da poter fare a bordo ed escursioni sulla terraferma da godersi senza troppi affanni.

5. Villaggio vacanze

Forse la meta più gettonata quando si parla di viaggio in famiglia è sicuramente il villaggio vacanze. Progettato per mescolare la bellezza del paesaggio ad attività coinvolgenti ideate dall’equipe di animazione per coinvolgere voi e altri ospiti e del sano riposo. Questo tipo di soggiorno consente ai genitori di staccare la spina dalla routine quotidiana e ai più piccoli di fare amicizia con altri bambini divertendosi insieme con giochi, laboratori, tornei e balli pensati esclusivamente per loro. Esistono moltissime tipologie di villaggio vacanze, da quelli all inclusive, a quelli che permettono alla famiglia di creare il proprio pacchetto vacanze ad hoc, da quelli dove soggiornare ma programmando anche visite alle cittadine del territorio circostante, a quelli dove immergersi in una struttura lussuosa ma anche piacevole e distensiva. Senza dimenticare quelli che sfruttano la bellezza del mare e quelli immersi nella natura. Insomma, progettate un viaggio di famiglia in un villaggio vacanze se vi piace il relax e l’idea di conoscere gente nuova e godere della compagnia degli altri ospiti che potrete trovare nella vostra struttura.

6. Parchi divertimento

Se quella storia che raccontate ogni notte prima della ninna diventasse realtà? Se quel castello della principessa esistesse e potessi dormirci dentro? È sul concetto di una realtà magica che si basa un viaggio che ha come meta un parco divertimenti. Qui ogni giorno si alternano a giostre mirabolanti e pranzi a tema, parate, animazione e tanto tanto divertimento. Se scegliete una vacanza basata su una visita a un parco divertimenti, scegliete abbigliamento comodo e portate con voi qualche accessorio a tema: non vorrete mica mancare la foto tra gli alberi del bosco incantato travestiti da gnomo o quella tra le torri del castello mentre indossate un cappello da drago!

7. Campeggio

Perfetto per chi ama le vacanze non troppo costose e che si adatta a ogni condizione, il campeggio è la meta ideale se si vuole staccare dalle attività quotidiane e apprezzare completamente il contatto con la natura, anche a patto di rinunciare (in caso) a qualche comfort. Che scegliate di campeggiare in camper, in tenda o in roulotte, sappiate che spesso unirete a una vita un po’ selvaggia una organizzazione più meticolosa per usufruire dei servizi che il campeggio mette a disposizione o per scegliere quale sarà la prossima tappa del viaggio. I bambini adoreranno questa dimensione un po’ bucolica un po’ survivalista in cui dormire sotto le stelle, passeggiare nei boschi, fare un tuffo in mare o, perché no, fare nuove amicizie.

8. Glamping

Molto simile al campeggio ma anche molto diverso questo nuovo modo di campeggiare, il glamping, sta riscuotendo molto successo negli ultimi anni. Se amate il contatto con la natura ma non volete rinunciare a certi comfort, ecco la vacanza in famiglia che fa per voi. Non occorrerà comprare attrezzatura dedicata, ma solamente prenotare un alloggio attrezzato in cui campeggiare senza troppi pensieri. Ci saranno a disposizione letti comodi, bagno privato e, in qualche caso, anche una piccola cucina per preparare qualche manicaretto anche in vacanza. E i bambini? Godranno di tutta la spensieratezza e l’avventura di un campeggio pur con delle comodità da città.

9. Affittare casa

Preferite una località al mare o in montagna? State progettando un viaggio in famiglia in Calabria o in Trentino? Che amiate una soluzione o l’altra, affittare un appartamento in una località di villeggiatura vi permetterà di vivere come un vero local. Perfetto per i soggiorni lunghi è ideale per chi non ama i continui spostamenti in auto o con treni o aerei, ma preferisce una vita più stanziale e rilassata. Se avete bambini valuterete di affittare una casa permettendo loro di portare in vacanza qualche amico, questo permetterà all’altra famiglia di ricambiare la cortesia e vi darà modo di far provare anche ai bambini un’esperienza nuova di lontananza dai propri genitori ma in un contesto altrettanto familiare, sicuro e controllato.

10. House swap

Quasi come affittare casa ma con una marcia in più. L’house swap è un viaggiare in famiglia comodo e divertente perché consiste, sì, nel vivere come un autoctono in un paese diverso dal vostro, ma con una marcia in più. Si soggiorna a casa di una famiglia che scambia la sua abitazione con la vostra. Basato sul concetto di fiducia, questo tipo di viaggio è ideale per chi ama far parte di una community e non teme di condividere le proprie cose con gli altri.  


ALTRE NEWS