Buono a Sapersi!

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti per rimanere sempre aggiornato e scoprire quelli pensati apposta per te e la tua famiglia

Torna indietro
Cosa è il Crossfit e come capire se è la disciplina che fa per te
Nuovo

Cosa è il Crossfit e come capire se è la disciplina che fa per te

+ sport
Nuovo

Non chiamatelo sport! Non gli renderete giustizia. Per chi lo pratica, il CrossFit è uno stile di vita: parte dall’allenamento frequente e di breve durata e include una alimentazione controllata, prevede un rafforzamento dell’intero fisico e mira al benessere personale. Se rifuggite da una routine di allenamento sempre uguale a se stessa, l’alta intensità non vi spaventa e un corpo reattivo e tonico è il vostro obiettivo, allora potrete prendere in considerazione di iniziare a fare Crossfit. Ma prestate attenzione dovete essere pronti ad allenarvi al massimo delle vostre capacità in quanto a forza e velocità e incrementare flessibilità, equilibrio e agilità. Se siete curiosi di capire se il CrossFit è adatto a voi tutti ecco una pratica guida a questa disciplina.

Chi ha inventato il CrossFit?

Già negli anni Settanta Greg Glassman, ex ginnasta americano, iniziava a ideare quello che nel giro di 30 anni sarebbe diventato un programma di allenamento brandizzato diffuso e amato. Nel 2000 infatti nasceva CrossFit Inc, una società che, partita 5 anni prima da palestra a Santa Cruz in California, vanta ad oggi il circuito di centri fitness più grande del mondo: ne conta infatti circa 13.000. Una comunità di trainer e di sportivi con un unico obiettivo: riuscire, attraverso l’attività fisica, a migliorare non solo le prestazioni fisiche ma anche la salute di chiunque pratichi CrossFit. Una comunità variegata che, da pochi mesi a questa parte, è guidata da Dave Castro, dopo l’addio del fondatore Glassman. Ma cosa ha reso tanto popolare questa disciplina?

Cosa è il CrossFit

Cosa è il CrossFit

Niente pigrizia o approcci lenti. Uno dei mantra del CrossFit è “forte e veloce”, se inizierete a praticare questa disciplina preparatevi a fare allenamento anche 5 o 6 giorni a settimana, in sedute brevi ma intense, combinando movimenti funzionali che rimandano a diverse discipline, in workout sempre diversi tra loro. In una spirale ad intensità crescente che, non solo vi porterà a tonificare tutto il corpo, ma vi permetterà di imparare sempre nuovi sport. Ideale per chi non ama le routine e si pone sempre degli obiettivi sfidanti da raggiungere. D’altronde l’intento è chiarito dal nome: cross in inglese vuol dire incrociare ed è quindi dall’incontro di diverse pratiche sportive che nasce questa disciplina. Se in passato avete praticato sollevamento pesi, pliometria, powerlifting, ginnastica ritmica, corsa o nuoto, avrete ben presto familiarità con i movimenti. Se invece non avete mai praticato queste discipline, preparatevi ad utilizzare manubri, bilancieri, anelli, ma anche bande di resistenza, corda per saltare, palle mediche, kettlebell, vogatori e semplici tappetini per un programma costantemente vario, ad alta intensità, che soprattutto comprenda movimenti funzionali. Siete ancora curiosi?

Come iniziare crossfit

Come iniziare crossfit

Come iniziare a fare crossfit? Come tutte le attività sportive. Dopo aver consultato il vostro medico ed esservi affidati a un personal trainer in un centro affiliato, potrete iniziare a praticare CrossFit, prima in maniera blanda, ma sin da subito con intensità crescente. La caratteristica fondamentale di questo tipo di allenamento è la scalabilità: è questo che rende il Crossfit adatto a tutti. Ogni personal trainer sarà in grado di variare l’intensità degli esercizi basandola sullo stato di allenamento individuale. Si può ridurre lo sforzo necessario a eseguire ogni singolo esercizio semplificandolo o semplicemente diminuendo le ripetizioni da compiere in un dato tempo. Per questo è fondamentale che a seguire il vostro allenamento di CrossFit ci sia un istruttore specializzato che tarerà il carico e controllerà la corretta esecuzione dell’esercizio e chiaramente monitorerà i progressi. Come per tutte le discipline, quando iniziate a fare CrossFit, tenete d’occhio l’obiettivo: è Glassman stesso a chiarirlo: “Lo scopo è ottimizzare l'abilità fisica in ognuno dei 10 domini di fitness riconosciuti.” Ecco quali sono: la resistenza cardiorespiratoria, la resistenza muscolare, la forza, la flessibilità, la potenza, la velocità, la coordinazione, l’agilità, l’equilibrio e non per ultima la precisione. Un approccio totalizzante per l’appunto.

Praticare CrossFit inoltre prevede il controllo dell’alimentazione, gli istruttori raccomandano di seguire, sotto controllo medico, una dieta che unisca l’assunzione di carne e vegetali, frutta secca e semi, a qualche frutto, pochi amidi e niente zuccheri aggiunti. Un regime che potremmo facilmente definire a zona che non demonizza o elimina nessun macro nutriente anche se predilige un alto consumo proteico allo scopo di dare al corpo energia per sopperire alle routine serrate che il CrossFit comporta.

Come è composto un allenamento di CrossFit

Una lezione solitamente prevede 5 fasi. Si parte, come sarebbe opportuno sempre fare quando si inizia ad allenarsi, da una sessione di riscaldamento. Tutti i muscoli tornano al movimento e vengono allungati allo scopo di non comprometterne la salute e la reattività. Segue una fase in cui si incrementa la forza e una in cui si migliora la tecnica, in questi due momenti il personal trainer spiega passo passo gli esercizi da svolgere e come eseguire i movimenti in tutta sicurezza, permettendo a ciascun atleta di perfezionare l’esecuzione. Segue il momento del Work Of The Day e si conclude con un’altra sessione di allungamento. Quello che i Crossfitter chiamano Wod altro non è una routine che varia giorno per giorno e che mescola gli esercizi in modo ragionato ma sempre nuovo. Ogni Wod mira a allenare tutto il corpo, variando le fasce muscolari coinvolte, non dimenticando di implementare la forza, la flessibilità e l’equilibrio e cercando di stimolare il condizionamento metabolico.

Quali sono i benefici e controindicazioni del crossfit?

Quali sono i benefici e controindicazioni del crossfit?

I benefici del Crossfit sono molteplici. Come molte discipline ad alta intensità anche il Crossfit aiuta a velocizzare il metabolismo, attraverso l’allenamento dei muscoli che richiedono al corpo una dose di nutrienti maggiori per sopperire allo sforzo. In questo modo si riesce a ridurre sensibilmente la massa grassa e a implementare massa magra. Se eseguito con costanza e legato a una dieta bilanciata, ne deriva nel medio periodo, sì un calo ponderale, ma anche una tonificazione generalizzata. Allenandosi con una intensità alta però si può incorrere più facilmente in infortuni, è per questo che dovete eseguire allenamenti di Crossfit sotto l’occhio vigile di un personal trainer che saprà come correggere le posture ed evitare che sorgano problemi e soprattutto personalizzare la routine di allenamento in base alle potenzialità di ognuno.

Approfondisci:
Siamo spiacenti ma il servizio è temporaneamente non disponibile! Torna presto a trovarci su Buona La Vita!
Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso:
Ricorda che per scaricare i buoni sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.