Buono a Sapersi!

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti per rimanere sempre aggiornato e scoprire quelli pensati apposta per te e la tua famiglia

I Codici Sconto

Accedi o Registrati per scoprire i codici sconto attivi per i tuoi acquisti online! 

I Buoni Sconto

Iscriviti subito per scaricare i Buoni Sconto disponibili sui tuoi prodotti preferiti! 

Tante Buone Ricette

Iscriviti per scoprire tante buone ricette che abbiamo pensato per le tue esigenze e quelle di tutta la tua famiglia!

Iscriviti a Buona La Vita

Tanti BUONI consigli e ricette pensate per te, insieme a tante promozioni e sconti per te e la tua famiglia!

Torna indietro
Riciclo della plastica
In collaborazione con

Come riciclare la plastica in modo creativo

In un mondo in cui ogni prodotto che compriamo è contenuto o avvolto nella plastica, riutilizzarla è diventato un imperativo: possono occorrere centinaia di anni per degradare un contenitore di plastica libero nell’ambiente, invece un imballaggio buttato nella maniera corretta diventa il centro di attività di riciclo e recupero energetico.

Dal 2009 al 2018 in Italia si è assistito ad un aumento 45% del riciclo degli imballaggi e, nelle previsioni di Corepla, i dati continueranno a crescere. In Europa nel 2018 circa il 42% degli imballaggi raccolti è stato riciclato e il 39,5% è stato utilizzato per recupero energetico.

Ognuno di noi può fare la differenza. Anche i più piccoli in casa devono essere coinvolti nell’educazione al riciclo della plastica in modo da ridurre l’impatto ambientale: lavarla accuratamente, eliminare etichette di carta, se rimovibili, schiacciare ogni flacone per far ridurre lo spazio. Spesso capire come va smaltito un imballaggio è complesso.

È per questo che la piattaforma Dove lo butto? ideata da Nestlé ci aiuta a dividere le confezioni in modo corretto. Inquadra il codice a barre con il tuo smartphone e saprai quali sono i materiali che compongono il pack. Sarà poi la geolocalizzazione a metterti al corrente delle norme di smaltimento in vigore nel tuo comune! Cosa aspetti a riciclare?

Dove lo butto

Se devi riciclare la plastica ricorda che non è tutta uguale, ma che una volta buttata correttamente può essere trasformata in tanti oggetti utili: dalle cassette di plastica dell’ortofrutta, all’abbigliamento in pile, passando per alcune trapunte ma anche la stoffa con cui vengono rivestite le poltrone o i divani. Derivano dalle plastiche i vasi per il giardino, i secchi e i tubi di plastica, i trolley del supermercato, le panchine del parco e anche le bottiglie che ha realizzato Levissima in R-PET, con il 100% di plastica riciclata.

9 idee creative per riciclare la plastica
Riciclo creativo della plastica

Oltre a conferire in maniera adeguata la plastica di casa possiamo utilizzarla per creare nuovi oggetti. L’occorrente? Una dose di fantasia e voglia di creare. Ecco qualche idea che ci insegna come riciclare la plastica in modo creativo. Usa la plastica riciclata per decorare la casa e il giardino ma mi raccomando: se intendi realizzare queste idee con dei bambini presta molta attenzione agli oggetti taglienti o bollenti che verranno utilizzati, loro potranno occuparsi delle attività non pericolose!

  1. Quando in casa si utilizzano bottiglie usa e getta si è invasi da una moltitudine di tappi di plastica. Esistono vari modi per riciclare la plastica per fare oggetti.
    Ad esempio, puoi armarti di colla a caldo e incollare tra di loro i tappi: posiziona una goccia di colla su un lato e fai aderire un tappo all’altro. Devi creare almeno 8 file lunghe 12 tappi. Incolla tra di loro le file sfalsandole leggermente per ridurre lo spazio tra un tappo e l’altro. Se hai tappi colorati puoi creare figure geometriche o dei fiori. Otterrai una tovaglietta perfetta per la colazione. Occhio però a non poggiarci su la caffettiera bollente!

     
  2. Altro progetto da fare in modo semplice con i tappi di bottiglia da riciclare è una colorata tenda per interni.  Basterà bucare con un ago caldo i tappi su entrambi i lati. Far passare un filo di nylon spesso e resistente in ogni tappo annodandolo ogni due tappi per non farli scorrere. Una volta pronte una decina di catenelle puoi annodare le estremità su un bastone da tenda. Le dimensioni della tenda variano a seconda della grandezza della porta che intendi coprire. Può essere perfetta anche per la casa sull’albero o per un fortino da salotto da costruire insieme ai piccoli di casa. Ricorda più i tappi saranno colorati più la tenda sarà stupefacente.
     
  3. In rete ha spopolato un'idea da realizzare con i flaconi vuoti di shampoo o balsamo. Un porta cellulare da parete, per riporre in sicurezza lo smartphone mentre è in carica. Basta tagliare il flacone con un taglierino, facendo molta attenzione a non tagliarsi, fino a ottenere una comoda mensolina. Togli il tappo ad un flacone abbastanza grande da contenere il cellulare e, tenendo l’apertura rivolta verso l’alto, incidi la parte frontale orizzontalmente a metà. Inserendo la lama in questa fessura, elimina la parte frontale superiore lungo i lati. Devi ottenere un contenitore con una grande linguetta sul retro. Pratica ora sulla linguetta un foro abbastanza grande da far passare la spina del caricabatterie. In questo modo quando il caricatore sarà inserito nella presa la tasca terrà il cellulare a portata di mano.   
     
  4. Come riutilizzare i flaconi dell’ammorbidente? Questi contenitori più grandi, una volta lavati, possono trasformarsi facilmente in portatovaglioli. Come per il precedente oggetto anche in questo caso c'è bisogno di un taglierino. Posiziona il flacone con il tappo verso l’alto e all’incirca a metà della confezione traccia su un lato una forma che ti piace. Puoi disegnare un mezzo cuore, il profilo di un’anatra, una nuvoletta o qualsiasi forma ti venga in mente. Ovviamente taglia solo la parte superiore del disegno, in modo tale che il fondo del flacone rimanga intatto. Crea due immagini speculari su entrambi i lati in modo che il portatovaglioli sia bello da guardare da ogni angolazione.
     
  5. I fiori sono meravigliosi, hai mai pensato di creare con bottiglie di plastica e posate usate, un fantastico bouquet? Lava i cucchiai o i cucchiaini usati e tienili da parte, taglia i manici e in poche mosse assembla dei meravigliosi tulipani. Basterà incollare ad un primo cucchiaio con il manico un altro senza manico. I due cucchiai avranno un incavo di fronte all’altro e saranno tenuti insieme da un punto di colla. Continua poi a incollare i cucchiai con la colla a caldo, partendo dalla base e sovrapponendo un incavo nell’altro. Il secondo raggio di petali ne avrà quattro, il terzo sei. Usa cucchiai di uno stesso colore o colori simili per ottenere tante sfumature, se ci sono solo cucchiai bianchi, una volta pronto il tulipano, coloralo con vernice spray.  Aggiungi delle foglie sull’unico manico, tagliando losanghe di plastica da bottiglie di colore verde.
     
  6. Ricorda che le bottigliette di plastica opportunamente riempite di sassolini o sabbia, possono facilmente sostituire i pesetti se ti alleni nel salotto. Consigliamo di pesare il materiale inerte prima di inserirlo nelle bottiglie in modo da avere dei manubri fai da te di ugual peso.
     
  7. Cosa ti viene in mente quando si parla di giardino verticale? Beh, puoi realizzarne uno facilmente anche a casa utilizzando una bottiglia di plastica. Quello che serve saranno foglie di succulente che si propagano facilmente. Le piante appartenenti alla famiglia delle sedum fanno al caso vostro. Posiziona la bottiglia sul terrazzo e riempila fino all’orlo di terriccio adatto alle piante grasse. Con un oggetto appuntito pratica più aperture sulla superficie. Basterà infilare in ogni foro una foglia di sedum e queste utilizzeranno l’umidità del terriccio per radicare e formare una pianta. Ricorda che le piante succulente temono il freddo e non amano ricevere troppa acqua. Se invece sei amante delle piante aromatiche, puoi scegliere di creare vasi fai da te con bottiglie di plastica.  Basterà tagliare la bottiglia a metà orizzontalmente e ricordare di bucare il fondo per permettere il drenaggio dell’acqua. Per questo scopo usa anche vasetti di yogurt riciclati o le confezioni di plastica nelle quali è venduta la verdura al supermercato.  
     
  8. I grandi flaconi di detersivo, una volta lavati accuratamente, possono facilmente essere usati come innaffiatoio. L’unica modifica da realizzare è quella di modellare il foro di apertura mediante il calore con la fiamma di una candela o un phon molto caldo. Basterà scaldare un po’ la plastica per riuscire a plasmarla. Con pazienza diventerà modellabile senza bruciarsi. Usa dei guanti adatti al calore e ricava così una apertura salvagoccia.
     
  9. Se sei amante del riciclo della plastica e del fai da te con una bottiglia di latte in plastica realizzerai una casetta per gli uccelli. Capovolgi una bottiglia di plastica con il tappo rivolto verso il basso e incidi una mezzaluna su un lato. Piega la plastica a formare una pedana. Posiziona qualche sassolino nel fondo della bottiglia fino ad arrivare all’apertura, poi inserisci una palla di mangime all’altezza della porticina creata. Decidi se appendere la bottiglia al ramo di un albero o fissarla al tronco con un pezzo di spago. Assisterai pian piano all’arrivo di qualche passero o cardellino.

 

Approfondisci:
Benvenuto su Buona La Vita,
iniziamo a conoscerci meglio
Siamo spiacenti ma il servizio è temporaneamente non disponibile! Torna presto a trovarci su Buona La Vita!
Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso:
Ricorda che per scaricare i buoni sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Complimenti!
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.