Quali sono i cibi consigliati in Primavera per i bambini

Cibi di stagione consigliati in primavera per i bambini

Con l’arrivo della bella stagione, ecco come può cambiare il regime alimentare di un bambino 

Con l’equinozio di primavera previsto per il 20 marzo si entrerà ufficialmente in primavera. Arriva la bella stagione cambia il clima, le giornate si allungano grazie all’aumento delle ore di luce, arrivano nuovi frutti e cibi di stagione. In base a tutti questi fattori, scopriamo come può cambiare il regime alimentare di un bambino.

Cosa magiare a primavera

In primavera, per la corretta alimentazione di un bambino, è opportuno scegliere gli alimenti giusti, che diano una sferzata di energia all’organismo e garantiscano il giusto apporto di vitamine e sali minerali. Per quanto riguarda le verdure, gli esperti consigliano di prediligere quelle ricche di potassio, magnesio, ferro e calcio che svolgono una efficace azione ristrutturante e rigenerante. Quali verdure scegliere? Fagiolini, agretti, cavolo, asparagi, zucchine e carciofi, spinaci: i sali minerali consentono di combattere irritabilità e stanchezza e favoriscono il sonno. Prediligere frutta di stagione cruda e centrifugati colorati. 

Come pesce in primavera è preferibile scegliere le varietà ricche di omega 3 (salmone in primis) che svolgono una potente azione purificatrice e disintossicante. Tra i frutti di stagione, è consigliato consumare soprattutto fragole, ricche di vitamina C e amatissime dai bambini, e le banane, contenenti potassio e magnesio, che combattono la stanchezza. Come frutta secca si può optare per noci e mandorle, ricchissime di acidi grassi e nel caso delle noci di vitamina B1, preziosa per trasformare gli zuccheri in energia immediatamente spendibile.  

Educare alla corretta alimentazione in primavera

Per favorire il giusto regime alimentare nei più piccoli, è importante insegnare loro quali sono le specialità di stagione e perché sono importanti. Ecco perché prima di aggiungerli al menù è bene insegnare quali sono i loro colori collegati alla stagione. Sicuramente il bambino non dovrà vedere ciò che gli viene portato a tavola come una forzatura: ciò potrebbe farlo indispettire e portarlo così a non mangiare. Ecco perché quando si parla di cibi primaverili, in particolare di frutta e verdura di stagione, è meglio partire da quantità non eccessive ma giuste. Così il bambino avrà modo di assaggiare e potrà capire cosa è di suo gradimento.

Mangiare in primavera, alcuni utili consigli

Per adottare in primavera un corretto regime alimentare nei più piccoli, può venire in aiuto la creatività: meglio preparare combinazioni di piatti colorati e che risultino anche fantasiosi in maniera tale da incuriosire i bambini e fargli venire voglia di mangiarle. Una soluzione ideale per favorire il consumo di cibi primaverili può essere quella di personalizzare determinate pietanze. Basti pensare alla pizza, uno dei cibi preferiti di molti bambini. Si potrebbe così pensare all’aggiunta di un determinato tipo di verdura, ad esempio, che non ne intacchi il sapore ma che la renda ancor più saporita per il suo palato.  

Molti esperti di nutrizione sostengono che i cibi che vengono sfruttati come spuntini possono essere molto più graditi ai bambini. Essi vengono visti come ricariche di energia e perciò vengono assunti con piacere.  

Non solo i colori: si potrebbero sfruttare le forme di frutta e verdura per dare origine a qualcosa in particolare. Ad esempio, una casa di focaccia corredata di verdure o anche un arco e delle frecce composte da frutta. Tutto questo permetterà di vedere i cibi tipici della primavera quasi come un gioco. E i bambini saranno pronti a mangiarli senza lamentarsi.  

L’importanza di estratti o frullati

I cibi e la frutta di stagione contengono nutrienti fondamentali per l’organismo di un bambino. In questo modo essi possono avere il giusto apporto di energia e sali minerali. Complice l’aumento delle temperature, i più piccoli avvertiranno maggiormente il senso della sete e potrebbero gradire estratti o anche frullati a base di frutta di stagione. Si tratta di mix che possono anche contenere latte e cioccolato per dare un sapore più delizioso a questi estratti e frullati. 


ALTRE NEWS