Buono a Sapersi!

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti per rimanere sempre aggiornato e scoprire quelli pensati apposta per te e la tua famiglia

Torna indietro
Ragazza controsole fa il segno del cuore con le mani alzate

Perché la vitamina D è il tuo nuovo alleato

+ salute

Ci stiamo finalmente avvicinando alla bella stagione, pronti a fare il pieno di sole, cene all’aperto…e vitamina D. La vitamina D è una vitamina liposolubile prodotta dal nostro organismo principalmente a seguito dell’esposizione solare ma può essere integrata anche con la dieta. I suoi benefici sono noti da tempo, ma negli ultimi tempi, i ricercatori si stanno concentrando sul potenziale ruolo preventivo della vitamina D. La comunità scientifica infatti, sembra aver riscontrato una possibile correlazione tra l’ipovitaminosi D, ovvero la carenza di vitamina D, e una maggior suscettibilità alle patologie respiratorie.

Evidenze scientifiche: il ruolo della vitamina D nel sistema immunitario

La vitamina D è fondamentale durante il processo di assorbimento di calcio e fosfato, due minerali essenziali per la formazione e il mantenimento in buona salute delle ossa.

Non solo, questa vitamina favorisce la normale funzionalità del sistema immunitario. È noto infatti che la sua carenza comporta una minor produzione delle cellule del sistema immunitario e dunque una minor capacità del nostro organismo di reagire efficacemente agli attacchi esterni. Contribuisce inoltre modulando la risposta dei globuli bianchi (dei veri e propri soldati in prima linea contro le minacce a carico del nostro organismo).

Salmone, uova, latte, sedano e integratori Vitamina D sul tavolo

Come assumere vitamina D

Il modo più efficace per assumere la vitamina D è attraverso l’esposizione solare. Perché allora Italia e Spagna, Paesi notoriamente conosciuti per avere un clima caldo e soleggiato, sono risultati quelli con i più alti livelli di ipovitaminosi D?

Uno dei motivi potrebbe essere dato dal fatto che durante l’estate nel nostro Paese si raggiungono facilmente temperature elevate, tra i 37-40 °C. Per questo si tenderebbe ad esporsi poco ai raggi solari, immagazzinando bassi livelli di vitamina D, con la conseguenza di ritrovarsi poi nei mesi invernali in carenza di questa vitamina.

Nei paesi nordici invece, nonostante il clima considerevolmente diverso, la popolazione da sempre fa largo consumo di alimenti ricchi di vitamina D, che contribuiscono a compensare la scarsa esposizione solare.

Ecco allora qualche consiglio per apportare più vitamina D con la tua dieta:

1. Pesce (aringhe, spigole, alici, sgombri, triglie)
2. Funghi
3. Uova
4. Latte e formaggi (tipo crescenza)
5. Verdura a foglia verde

*Assunzione giornaliera raccomandata di vitamina D per la popolazione adulta: 15 µg

In conclusione, possiamo affermare che una buona dose di vitamina D può aiutare a prevenire molte patologie croniche tipiche dell’anziano, rendendolo in questo modo meno suscettibile all’insorgenza di altre patologie più gravi. Inoltre, costituendo un ottimo alleato per le nostre difese immunitarie, la vitamina D può essere un valido aiuto anche per la protezione del sistema respiratorio.

Su Buona La Vita puoi trovare tutta la gamma di integratori ipoallergenici PURE ENCAPSULATIONS, per saperne di più visita la sezione dedicata.

Scopri tutti gli integratori sullo shop di Purecaps!
Seguici su instagram @Pureencapsulations_it

Donna controsole che fa il segno del cuore con le mani
Benvenuto su Buona La Vita,
iniziamo a conoscerci meglio
Siamo spiacenti ma il servizio è temporaneamente non disponibile! Torna presto a trovarci su Buona La Vita!
Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso:
Ricorda che per scaricare i buoni sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Complimenti!
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.
Ricorda che per inserire il codice sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.