Tante Buone Ricette

Iscriviti per scoprire tante buone ricette che abbiamo pensato per le tue esigenze e quelle di tutta la tua famiglia!

Torna indietro
Vaschetta di gelato alla nocciola e latte condensato Nestlé
Nuovo
In collaborazione con

Gelato alla Nocciola senza gelatiera

Da 10 a 30 minuti
+ estate
Nuovo
Valori Nutrizionali (100 g)
381,70
Energia
10%
Proteine
51%
Grassi
38%
Carboidrati
Ingredienti per 10 persone - 1 kg di gelato
  • 500 ml panna fresca (non zuccherata)
  • 350 g di Il Latte Condensato Nestlé
  • 150 g pasta di nocciola (100% nocciola, senza zuccheri aggiunti)
  • q.b. nocciole intere o in granella (per decorare)

Preparazione

Il Gelato alla Nocciola è tra i gelati più classici e intramontabili! Ha una consistenza cremosa e un gusto goloso, perfetto per chi ama i gelati alle creme dai sapori delicati.

Per realizzarlo ci vogliono solo 3 ingredienti, poco tempo e si prepara SENZA GELATIERA!

1 - In planetaria, o in una ciotola con lo sbattitore elettrico, montare bene la panna.

2 - Aggiungere nella panna Il Latte Condensato Nestlé e amalgamare delicatamente dall’alto verso il basso con un lecca pentole.

3 - Unire la pasta di nocciola al composto precedente e mescolare delicatamente sempre con il lecca pentole, fino a rendere il tutto omogeneo.

4 - Versare il composto del gelato in uno stampo da plumcake e a piacere con un cucchiaino creare un effetto spatolato in superficie per renderlo ancora più curato e invitante. Coprire la superficie con la pellicola, senza farla toccare con il gelato. Riporre in congelatore per una notte. Al momento di servirlo basterà toglierlo dal congelatore 4-5 minuti prima. A piacere, servitelo decorandolo con nocciole intere o in granella.

Il consiglio dello chef
  • Soprattutto se preparate il gelato in estate, per ottenere una panna ben montata, riponete la bacinella, in cui lavorerete la panna, in frigo per 30 minuti oppure in congelatore per 10-15 minuti. In questo modo la ciotola refrigerata aiuterà a mantenere fredda la panna mentre la si monta ottenendo un risultato migliore. Inoltre meglio utilizzare ciotole in acciaio, vetro o ceramica.
  • Per il gelato utilizzate preferibilmente la panna fresca, quella che trovate nel banco frigo del supermercato con scadenze brevi, perché il sapore finale del gelato sarà ancora più gustoso.
  • Per un risultato ancora migliore, fate raffreddare in frigo Il Latte Condensato, anche se ancora nuovo e sigillato, per almeno 4 ore prima di utilizzarlo. In questo modo, abbassando la temperatura del prodotto, risulterà leggermente più denso e corposo e farà sì che la panna montata non perda consistenza e resti fredda.
  • In base ai propri gusti e all’intensità di sapore della pasta di nocciole che si utilizza, è possibile aggiungerne poco più o poco meno rispetto alla dose indicata.
  • Prima di aggiungere la pasta di nocciola al gelato, assicuratevi di mescolarla bene nel suo vasetto con un cucchiaino, in modo da renderla liscia e omogena, incorporando quel leggero strato di olio che solitamente si separa e resta sulla superficie della pasta.
  • È possibile sostituire la pasta di nocciole con quella di pistacchio nelle stesse quantità.
  • Attenzione a non confondere la pasta di nocciole dal sapore neutro (composta al 100% da nocciole) con la crema spalmabile alle nocciole che è molto più dolce (composta da più ingredienti, tra cui anche zucchero).
  • Il gelato può essere conservato in congelatore per almeno 15-20 giorni e per tutto il periodo può essere lasciato all’interno dello stampo da plumcake coperto con pellicola.
Il consiglio del nutrizionista
Siamo spiacenti ma il servizio è temporaneamente non disponibile! Torna presto a trovarci su Buona La Vita!
Attenzione
Per salvare i tuoi preferiti devi prima aver effettuato l’accesso:
Ricorda che per scaricare i buoni sconto va effettuata la registrazione a Buona la Vita.