Con Buitoni prendi l'abitudine di cambiare!

Scopri come utilizzare i prodotti Buitoni puoi preparare ricette semplici e veloci, ma anche sbizzarrirti in preparazioni più creative!

Entra nel mondo delle ricette di Buitoni su www.buitoni.it e condividi le tue creazioni sulla fan page www.facebook.com/BuitoniItalia


La storia

Buitoni: una storia tra tradizione e innovazione

A san Sepolcro, nel cuore della Toscana, ha inizio la storia di Buitoni, dove nel 1827 Giulia Boninsegni Buitoni, conosciuta ai più come la celebre  “Mamma Buitoni” apre assieme al marito il suo primo laboratorio. Qui comincia a produrre pasta avvalendosi di un  ingrediente nuovo, il grano duro che fu appositamente importato dalla Puglia. Nel 1856 il figlio Giovanni segue le orme materne ed apre un pastificio a Città di Castello dove, grazie all’ausilio di un mulino, incrementa la produzione a 100 quintali giornalieri.

             

Sin dagli albori dell’attività, l’innovazione si presenta come il tratto distintivo del marchio, nonché la fonte del suo successo: con la prima farina da commercio e i semolini di grano duro la famiglia Buitoni raggiunge importanti traguardi: diventa fornitrice di casa Savoia e nel 1861 presenta la nuova pasta per minestra all’Esposizione Italiana Agraria Industriale di Firenze. Il 1884 segna una tappa decisiva per Buitoni, che sotto la guida di Giovanni  Buitoni diventa la prima azienda italiana a promuovere un’alimentazione  sana, senza rinunciare al gusto della tradizione.

Le continue innovazioni portano il marchio al successo internazionale. In pochi decenni Buitoni ottiene importanti riconoscimenti alle Esposizioni Internazionali di Chicago e Parigi e, nel 1901, viene insignita della croce al merito del lavoro. Negli anni Trenta, a New York viene anche inaugurato il primo Spaghetti Store targato Buitoni.

La fama di azienda  all’avanguardia si deve anche alla creazione di un'intensa attività nel dopolavoro. Già negli anni Trenta Buitoni fonda una sorta di moderno circolo aziendale: gite nel tempo libero, squadre sportive, manifestazioni canore e tanto altro. L'attenzione per i dipendenti  si traduce anche nell'apertura di un asilo nido aziendale seconda metà degli anni Venti, che permette alle dipendenti di non rinunciare al lavoro dopo la maternità. In quegli anni è inoltre già operativa una mensa e non finisce qui, poiché nel 1906 Buitoni costruisce una centrale idroelettrica sul Tevere che rende  Sansepolcro la prima città in Italia ad avere l'energia elettrica.


News

5 ricette per usare il nuovo pesto Buitoni!
Acquista Buitoni Bella Napoli Margherita e ottieni un buono sconto di 1 €



Promozioni


Ricette

Cuori di filetto di merluzzo mari e monti con salsa ai funghi
Secondi piatti

Cuori di filetto di merluzzo mari e monti con salsa ai funghi

Pizza con zucchine, pesto alla genovese Buitoni e mozzarella
Piatti unici

Pizza con zucchine, pesto alla genovese Buitoni e mozzarella

Pagine



nmms
nmms